.
Annunci online

leavventurediunagiansi
attento a quello che desideri, capace che prima o poi si avvera...
15 settembre 2008
Le domande del secolo. Ovvero, la risposta è dentro di te, ma è sbagliata…

 Tornata dalle vacanze (sole/sonno/cibo/sonno/sole/sonno) già da un paio di settimane, ho già fatto un po’ di cose.
Prima cosa segnalo alla comunità che ho cambiato lavoro. Sarebbe forse più giusto dire che sono passata da un lavoro in regime di semi-schiavitù a un vero impiego nella pubblica amministrazione (quello, per capirci, in cui il tesserino è una benedizione).
 Incredibilmente per chi mi conosce (ma soprattutto per me) ho addirittura ripreso un po’ a scrivere questa dannatissima tesi, e speriamo che il fuoco sacro di una buona educazione duri.
Riprese tutte le cattive, vecchie abitudini; e una lista infinita di buoni propositi che mi guarderò bene dal rispettare.
Il problema però è che i buoni propositi nascono da riflessioni e domande a cui finora non siamo riusciti a rispondere. Qualcosa mi dice che non ci riusciremo nemmeno a questo giro, ma tanto vale provarci. Nescrivo alcune, poi vedete un po' voi..

  • C’è la seppur vaga e remota possibilità di non commettere per la seconda (terza, quarta…) volta gli errori già commessi? O è meglio rinunciare subito, e quello che succede succede?
  • Siamo a settembre e già l’abbiamo messo a regime. In che condizioni arriverà il nostro fegato alla fine dell’inverno?
  • Quanto cioccolato ci vorrà per affrontare l’inverno? Tenete conto che il 17 ottobre esce l’ultimo album di Capossela..
  • Quante campagne elettorali capiteranno nei prossimi dodici mesi? Chi accetta scommesse in merito?
  • Come ci vestiamo ad Halloween?
  • E soprattutto, perché abbiamo votato Veltroni?

Ovviamente, la lista può essere allungata all’infinito.

E mi raccomando, bevetevela una cosa!!!




permalink | inviato da giansi il 15/9/2008 alle 12:35 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
29 luglio 2008
auguri
 Ieri ho fatto 31 anni. Tanti, troppi, troppo pochi a volte. Ma non conta, il loro valore muta al variare della prospettiva d’osservazione.

Il compleanno si sa, è il giorno ideale per ricevere quelle telefonate di cui non sentivi proprio il bisogno, e per aspettare qualcuno che invece non si ricorda più di te. Il compleanno è il momento di qualche piccolo bilancio; no, in realtà sarebbe il momento di qualche bilancio, ma quest’anno non ci va proprio. È luglio, niente cose impegnative e pesanti per la nostra povera testolina che anela solo alle tanto attese vacanze.

E ovviamente è il momento dei regali, più o meno indovinati, più o meno costosi, più o meno sinceri. E però niente regali per me adesso; qualcosa vorrei regalarla io.

Per mia madre “L’albero di Antonia”, senza molte spiegazioni.

“Camera a Sud” (la canzone, ma in realtà anche tutto il cd) per L. (veramente per una G. che per me è e rimane L.); perché a volte i punti di osservazione coincidono, e si spiegano con le stesse note.

Una gita a Siena per l’altra G. vedila così, è un regalo bellissimo….

Un abbraccio, per chi regala bracciali di conchiglie. Con la promessa che a settembre l’avrò letto, quel libro.

“C’è Tempo”, per gli occhi più blu che ho visto. Per quegli occhi che in effetti ne hanno viste un po’ troppe ultimamente. E un bel mojto come si deve, perché anche nei periodi peggiori, ci abbiamo sempre riso sopra.

“Se una notte d’inverno un viaggiatore” per chi regala racconti, perché a volte è bello l’inizio, soprattutto senza sapere come andrà a finire.

“La canzone dei dodici mesi” per la mia sezione. 12 mesi, 365 giorni. Litigando o ridendo; con i piedi sotto al tavolo o a cuocer salsicce. Applaudendo i si Vediamo o nei momenti di mutismo; tra volantini e manifesti, ma l’importante è un negroni nel bicchiere. Nel bene e nel male insomma; per 12 mesi l’anno, da molti anni a questa parte..

Più nulla, a chi ha già ricevuto molto, e forse non l’ha capito. O semplicemente non è bastato.




permalink | inviato da giansi il 29/7/2008 alle 15:31 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 25181 volte










IL CANNOCCHIALE